Fire Garden

stevevai.it - Steve Vai - Fire Garden
17 Settembre 1996
Steve Vai
Epic
Producer: Steve Vai
Number of discs: 1

Fire Garden è il quarto album di Steve Vai del 1996 (infatti Alien Love Secrets è considerato un EP).
Fire Garden è diviso in due fasi (phases). La prima comprende tutti i brani da “There’s a Fire in the House” a “Fire Garden Suite” ed è completamente strumentale tranne che per due tracce: in “Whookam” si può sentire la voce di Devin Townsend, che aveva già preso parte alla registrazione dell’album Sex & Religion, mentre verso la fine di “Fire Garden Suite” si sente la voce dello stesso Vai. Il resto dell’album presenta il chitarrista come cantante in ogni canzone, esclusa “Warm Regards”, che è l’unico pezzo strumentale della seconda “fase”.
L’idea iniziale era creare un doppio album, ma al momento di registrarlo Vai decise di inserire tutte le canzoni in un solo disco, grazie al nuovo formato CD da 80 minuti (invece degli standard 74).
“Dyin’ Day” venne scritta insieme ad Ozzy Osbourne durante la composizione dell’album Ozzmosis di Ozzy, che venne rilasciato nel 1995. Un’altra canzone composta nello stesso periodo (“My Little Man”) compare all’interno di Ozzmosis, sul quale è riportato che è stata scritta con il contributo di Vai.

[Fonte: Wikipedia]

TRACKLIST
Phase 1
01. There’s A Fire In The House
02. The Crying Machine
03. Dyin’ Day
04. Whookam
05. Blowfish
06. The Mysterious Murder Of Christian Tiera’s Lover
07. Hand On Heart
08. Bangkok
09. Fire Garden Suite: Bull Whip, Pusa Road, Angel Food, Taurus Bulba

Phase 2
10. Deepness
11. Little Alligator
12. All About Eve
13. Aching Hunger
14. Brother
15. Damn You
16. When I Was A Little Boy
17. Genocide
18. Warm Regards


MUSICISTI
Steve Vai, Chris Frazier, Gregg Bissonette, John Avila, Deen Castronovo, Devin Townsend, Mike Mangini, C.C. Lewis, Tracee Lewis, Miroslava Mendoza Escriba, Kimberly Evans, Robin Di Maggio, Fabrizio Grossi, Will Riley, John (Gash) Sombrotto, Mark McCrite, Jim Altman

Share:
SteveVai.it - Unico sito italiano su Steve Vai (non ufficiale). Sito realizzato da Gianluca De Bianchi